Mese: agosto 2016

La Fuga

Io ho un piano mi dico ogni  sera e ne ripercorro i passi con attenzione. Io ho un piano e mi addormento scassinando incertezze e sfasciando paure. La mattina ha l’oro in bocca ed io non ne sono riuscita a rubare neppure un grammo. Questo piano va troppo piano. E allora fuggo fingendo di non vedere, mi allontano certa di potere, mai girarsi né dare le spalle al nemico, chi sparerà per primo? Io avevo un piano che non portava lontano, ora ho i miei passi ed un pensiero, al nemico non cedo e non ho paura perché tutto si aggiusta finché dura.